I Formaggi Abruzzesi

L’Abruzzo è conosciuto per essere una regione con un’importante tradizione culinaria alle spalle, e sono davvero tanti i prodotti tipici di questa splendida regione, purtroppo nell’ultimo periodo colpita da diverse calamità naturali (terremoti, slavine, intense nevicate etc.).

Le specialità offerte da questa regione sono davvero tante, ma noi oggi vogliamo soffermarci sui formaggi tipici della cucina della regione Abruzzo; cercheremo, dunque, di farvi conoscere alcuni tipi di formaggi tipici di questa regione, informandosi sulle caratteristiche salienti, zone di origine ed anche tecniche di produzione e lavorazione.

arrosticini abruzzesi
arrosticini abruzzesi

 

Cominciamo con il Caciofiore aquilano un particolare formato diffuso in tutto l’Abruzzo, preparato a base di latte intero crudo di pecora delle razze più diffuse, oltre al caglio di carciofo e allo zafferano che gli conferiscono il caratteristico colore giallo paglierino; si tratta di un formaggio che ha principalmente un’aroma delicata di latte ed un sapore tenue e molto fine, la cui produzione era anticamente legata ai pascoli di altura della provincia dell’Aquila dove era spesso utilizzato il caglio di carciofo selvatico.

Continuiamo con il pecorino abruzzese, il quale sembra abbia ottenuto negli anni un grande valore gastronomico e nutritivo ed è utilizzato nella preparazione di una stragrande maggioranza di piatti; la maturazione di questa tipo di formaggio deve avvenire in un ambiente non troppo umido né troppo secco, al fine di ottenere una giusta stagionatura e non va assolutamente conservato in frigorifero.

arrosticini abruzzesi
arrosticini abruzzesi

E che dire del Cacio di Vacca Bianca o caciotta di vacca, un formaggio grasso di breve media stagionatura a pasta molle e semidura, con la stagionatura prodotto in tutto il territorio abruzzese a base di latte di vacca di razza marchigiana; si tratta di un formaggio bianco tendente al giallo paglierino e presenta un’occhiatura rada, e viene abbinato molto bene al pane e ai vini giovani.

Altro formaggio particolare e conosciuto a livello nazionale è la Giuncatella abruzzese prodotto per il 60% tirando il latte pecorino e per il restante 40% viene utilizzato il latte caprino entrambi provenienti dalle razze miste; questo viene preparato prendendo il latte ricavato dal miscuglio dei due e portato a temperature congrue affinché possa coagularsi all’impasto al quale verrà aggiunto poi il caglio ed alcuni fermenti lattici.

arrosticini abruzzesi
arrosticini abruzzesi

E’ proprio da queste sostanze che si trae il formaggio originale che senza l’aggiunta di sale e senza essere sottoposto ad altri trattamenti, viene esteso in alcuni appositi recipienti di giunco e pronto al consumo al naturale.